Cosa cercare quando si sceglie una tuta da moto? Alcuni consigli

Pubblicato il : 23 Marzo 20217 tempo di lettura minimo
Questo è quello che è successo  abbiamo preso la decisione di diventare un motociclista. Sappiamo già quale moto vogliamo comprare, ma cosa dovremmo indossare? Come scegliere il giusto vestito da moto? Ecco alcuni consigli che possono aiutarvi a prendere una decisione.

Forse sono sufficienti infradito e pantaloni della tuta?

L’abbigliamento da moto non è economico, ma la sua funzione non è solo quella di proteggere dal vento o dal freddo, ma soprattutto di proteggere dalle conseguenze delle lesioni che possono verificarsi durante un incidente. Velocità, forza dell’impatto, attrito sull’asfalto ruvido… basta ricordare le conseguenze di una caduta dalla bicicletta e le spiacevoli contusioni alle ginocchia, ai gomiti o alle mani per immaginare le conseguenze molto più gravi che ci possono attendere in un incidente in moto. Ci possono essere motociclisti che non cadono mai e non sono mai stati investiti da nessuno, ma basta un breve momento per trasformarsi in un eroe delle foto con l’hashtag #zdrapka. 

Cosa devo prendere in considerazione quando scelgo un abbigliamento da moto?

Esattamente, cosa bisogna seguire quando si sceglie le attrezature da moto: la moda? Tipo di bicicletta? Usabilità? Ammettiamolo: un ragazzone su una Harley sembrerà almeno un po’ strano in una tuta sportiva di pelle, così come una giacca borchiata non si addice molto a un corridore. Tuttavia, dobbiamo supporre che quando scegliamo le attrezature per noi stessi, dovremmo essere guidati da ciò per cui useremo la moto più spesso. Se sognate di fare lunghi viaggi e non necessariamente solo intorno al camino, un abito tessile sarà una migliore scelta. Lo stesso vale quando si intende utilizzare una moto come mezzo di trasporto principale, indipendentemente dal tempo. Che tu sia un motociclista sportivo o itinerante è meno importante. Se ti piace la guida veloce e sportiva, una tuta di pelle ti darà più sicurezza. I jeans da moto + per esempio un’elegante giacca di pelle da moto saranno perfetti per un giro intorno al camino e un caffè in città. Non necessariamente per lunghi viaggi in condizioni climatiche mutevoli. 

Cosa cercare

Un abito tessile

La scelta di una tuta da moto in tessuto merita attenzione:

Di che materiale è fatto? Si tratta di poliestere ordinario, relativamente poco resistente, o di materiali migliori come poliammide, Cordura (poliammide rivestita di poliuretano con un additivo Teflon), Kenytex o Tactel. Ricordate che la loro durata determina se l’asfalto “punge la pelle” o meno.

protettori e la loro qualità. Proteggono i gomiti, le spalle, le ginocchia, la schiena o il petto (le protezioni per la schiena e il petto devono essere acquistate separatamente) dalla forza di impatto che potrebbe colpirvi in un incidente. Cercate tute con protezioni elastomeriche come Sas-Tec o D3O. Non solo sono estremamente efficaci, ma hanno anche una proprietà molto interessante. Quando sono a riposo, sono morbide e flessibili. Sotto l’influenza di un impatto, si induriscono immediatamente, assorbendo l’energia e proteggendo il nostro corpo.

ventilazione. Questo è molto importante, soprattutto nella stagione calda. 

riflettori. Se viaggiate per lunghe distanze, ma non solo, poiché a volte è facile perdere la cognizione del tempo, i catarifrangenti posti sulla tuta vi aiuteranno ad essere più visibili e quindi più sicuri quando tornate a casa o siete in viaggio fino a tardi.

qualità della membrana. Se dovete fare lunghi viaggi in diverse condizioni atmosferiche o andare al lavoro in moto, qualunque sia il tempo, la qualità della membrana della vostra tuta tessile sarà importante. La migliore, ma anche la più costosa membrana sul mercato è il Gore-Tex. Invece di una membrana, puoi cavartela con una tuta antipioggia extra, ma questo richiede di portare con te un bagaglio extra e, in caso di un improvviso acquazzone, fermarti sul lato della strada e vestirti in fretta.

Tuta in pelle

Tuta sportiva in pelle in uno o due pezzi?

La gamma di abbigliamento sportivo in pelle comprende quelli che formano una singola unità, ma anche quelli che si presentano sotto forma di giacca e pantaloni chiusi da una zip. Se hai intenzione di andare in modo sportivo sulle piste, una tuta monopezzo sarà più sicura e più adatta. Se si guida principalmente su strada, una tuta in pelle a due pezzi sarà più pratica.

Completo/jeans di pelle non sportivo

Ci sono anche giacche/pantaloni di pelle senza cerniere o flair sportivo, così come una vasta gamma di jeans da moto. In questo caso, è di masssima importanza notare se hanno protezioni. Nonostante le apparenze, questo non è affatto ovvio. Quando si tratta di jeans, il materiale di cui sono fatti è altrettanto importante  potrebbe essere covec o inserti in kevlar. I jeans da moto sono tutta un’altra storia rispetto ai jeans di tutti i giorni.

Quali stivali e guanti da moto scegliere?

Gli stivali e i guanti da moto sono scelti con la stessa chiave del resto dell’abbigliamento in base al tuo stile di guida e alle tue esigenze. Quando si tratta di stivali, è importante considerare la protezione della caviglia. Irrigidire o incernierare la caviglia in questa zona eviterà che si torca in caso di incidente o aiuterà a proteggere la gamba nel caso in cui finisca sotto la moto. È anche un mito che gli stivali alti siano scomodi. Sul mercato, puoi trovare facilmente delle scarpe alte che ti permetteranno di andare in giro durante una passeggiata a Sopot. 

Per le scarpe da turismo, personalmente consiglio di prendere in considerazione scarpe con Gore-Tex. Certo, ci sono sovrapposizioni ortesiche, ma questo sembra essere ancora più scomodo e irritante che con la giacca o i pantaloni. 

Per quanto riguarda i guanti, se il tuo bilancio lo permette, puoi provare quelli con il palmo in pelle di canguro c’è una grande differenza nella sensazione della presa rispetto alla normale pelle di mucca. E qui, vale anche la pena considerare se, se sei un turista, vale la pena investire in guanti con Gote-Tex. Nel nostro clima, di solito abbiamo bisogno di due paia di guanti. I guanti estivi più traspiranti e più caldi all’inizio e alla fine della stagione. A volte la forma della tua mano determina quale modello è giusto per te. La lunghezza delle dita e la larghezza della mano sono caratteristiche individuali che a volte non corrispondono alle misure standard dei guanti.

Come si indossa una tuta da motociclista?

Prima di tutto, una tuta da moto non può essere troppo grande o troppo piccola. Se la dimensione è troppo grande, c’è il rischio che le protezioni si spostino in un incidente e che le aree sensibili non siano protette. Una vestibilità troppo stretta causerà disagio sulla moto. Nel caso dell’abbigliamento in pelle, bisogna sempre tener conto del fatto che la pelle si allunga con il tempo, quindi dovrebbe essere molto aderente fin dall’inizio.

Seggiolino da moto per uno zaino in spalla

C’è un’idea sbagliata che un backpacker possa avere un abbigliamento inferiore perché è “solo” un backpacker. Mentre siamo d’accordo che alcune cose possono essere di minore importanza, come la giusta sensazione del manubrio nei guanti, ricordiamoci a cosa serve l’abbigliamento da moto. L’abbigliamento da moto dovrebbe proteggerci nel modo più efficace possibile dagli effetti dello sfregamento sull’asfalto e dell’impatto con il terreno. Non importa chi era il passeggero e chi il conducente. L’asfalto sarà altrettanto duro e spietato per entrambi. Al di là dei problemi di tournée, la pioggia sarà altrettanto bagnata per entrambi. 

In sintesi, quando si sceglie un equipaggiamento da moto, è un’ottima  idea considerare per cosa verrà usata la moto: touring, sport, equitazione, trasporto. Questo ci darà un’idea di ciò di cui avremo bisogno in termini di abbigliamento da moto. E se il vostro bilancio lo permette, nulla vi impedisce di comprare alcuni dispositivi e di utilizzarli secondo le vostre esigenze attuali.

Plan du site