Nuotare e andare in moto

Pubblicato il : 23 Marzo 20214 tempo di lettura minimo
La maggior parte delle persone che dicono “so nuotare” si riferiscono in realtà al fatto che possono entrare in una piscina o nell’acqua dell’oceano e uscirne vivi, nella maggior parte dei casi. Tuttavia, la tecnica conosciuta da queste persone è la base di mantenere la testa sopra l’acqua e continuare a respirare. Tuttavia, se vengono messi in una situazione più estrema, potrebbero non sapere come comportarsi.

Lo stesso vale per la guida di motociclette. Quelli che dicono di “saper guidare una moto” in genere conoscono le basi per stare in equilibrio e girare in entrambe le direzioni. Ma quando vengono messi in una situazione estrema, potrebbero non sapere come comportarsi. Ed è per questo che vediamo così tanti incidenti con le moto: perché la gente non sa cosa fare.

Ho sempre “saputo nuotare” fin da bambino. Ma ho iniziato a nuotare davvero nel 2005. In quell’inizio (sì, quello era il vero inizio), la mia aspettativa era di usare il tempo del nuoto, che si può praticare da soli, per pensare alle cose e alla vita, per prendere decisioni, ecc. Mi sono sbagliato.

Ho scoperto rapidamente che il nuoto richiede un livello assoluto di concentrazione su tutti i movimenti che fai: il ritmo della tua respirazione, il modo in cui la tua mano entra in acqua, il modo in cui il tuo corpo gira, il tempo necessario per rilasciare l’aria e respirare di nuovo… e senza questa concentrazione assoluta, non puoi sviluppare il tuo nuoto al suo massimo (il tuo picco individuale, almeno).

Come il nuoto, guidare una moto richiede un livello assoluto di concentrazione su ciò che si sta facendo. Coordinazione di tutti i movimenti: entrambi i piedi, entrambe le mani, entrambe le teste, entrambi gli occhi? attenzione assoluta al traffico e a tutto ciò che ti circonda, alla pista, alla tua moto, a tutti i suoni e rumori? tutti i sensi devono essere acuiti e devi essere totalmente concentrato su di essi. Non fate errori su questo.

Se sei uno di quei motociclisti che pensano di uscire in moto per liberare la mente e pensare alla vita, ti sbagli. Se esci pensando alla vita, non sarai concentrato su quello che stai facendo ed è probabile che ti schianti.

La tecnica in dettaglio

Nuotare e andare in moto sono attività in cui tutte le tecniche e le procedure di esecuzione sono state accuratamente esaminate e dettagliate. E questa conoscenza è necessaria per eseguire questi compiti con eccellenza e sicurezza. E questa conoscenza è lì, disponibile nella letteratura e nei corsi.

Se volete praticare il nuoto o andare in moto, perseguite questa conoscenza e imparate a farlo correttamente. Vi renderete conto di quanto sia potenziante la conoscenza delle tecniche quando pratichiamo queste attività.

Di nuovo, in entrambi i casi, se si impara correttamente, la memoria muscolare permette di eseguire sempre tutti i movimenti nel modo giusto: la posizione corretta della mano quando si entra in acqua o il modo corretto di applicare la leva del freno? il mento che deve seguire la spalla quando si respira o la testa che deve girare verso la spalla per evitare angoli ciechi?

Vola e rilassati. E mai: rilassati e vola!

Come il nuoto, anche il motociclismo è rilassante e solo ora sono riuscito a fare l’associazione del perché. Sapevo già del nuoto, ma solo recentemente ho potuto fare la stessa associazione con il motociclismo.

Perché così tante persone amano andare in moto, uscire nei fine settimana, fare giri, e ancora di più, perché così tante persone dicono che andare in moto ti permette di “rinnovare la tua energia”, “liberare la mente” o “rinfrescare la testa”? Io rispondo:

Perché andare in moto è come nuotare: ci vuole così tanta concentrazione per fare entrambi questi compiti con precisione, che tutto quello a cui devi pensare è quello che stai facendo.

Ed è estremamente rilassante!

Al giorno d’oggi, siamo sempre in uno stato di ansia costante, pensando a migliaia di cose, problemi, soluzioni, gioie, dolori, piani, aspettative, frustrazioni… E se si riesce, per un po’, a disconnettersi completamente da tutte queste cose e a concentrarsi su un compito, è estremamente rilassante.

Ed è per questo che il motociclismo e il nuoto sono entrambi estremamente rilassanti e piacevoli.

E tu, sei una di quelle persone che dicono che “sai nuotare” o che “vai davvero in bicicletta”?

Plan du site