Avviare un club di motociclisti o un’associazione ufficiale seconda parte

Pubblicato il : 23 Marzo 20216 tempo di lettura minimo
Quando hai fondato un club di motociclisti e sei alla tua prima riunione, felice di vedere altri 40 motociclisti che hanno risposto alla tua chiamata, non sei ancora arrivato. Iniziare un club di motociclisti comporta anche alcuni passi ufficiali, che ti piaccia o no.

Avviare un club di motociclisti  prima Parte

Tieni insieme il tuo club di motociclisti

Hai fatto un buon lavoro organizzando la tua prima riunione e sei contento dell’affluenza.

Ora è il momento di tenere insieme il tuo club di motociclisti. È importante che organizziate alcune attività come tour o un weekend in campeggio.

I fine settimana di campeggio sono particolarmente interessanti. I fine settimana in campeggio creano un legame.  Vi vedete per tutto il fine settimana.

Potete fare un barbecue insieme e andare a fare un bel giro in macchina in una bella zona, ecc.

Un fine settimana come questo permette alle persone di conoscersi meglio. Fa sì che le persone vogliano vedersi più spesso. Una prima riunione di membri non è sufficiente per questo.

Creare collegamenti all’interno del suo club di motociclisti

In un primo incontro, le persone si conoscono rapidamente, ovviamente. Perché se guidate tutti lo stesso tipo di moto, c’è molto di cui parlare. Quindi c’è già un legame tra loro.

Tuttavia, se c’è un intervallo tra la prima giornata dei membri e un evento successivo, è probabile che il tuo club di motociclisti sanguini.

Perché un club di motociclisti ha bisogno di un legame e questo legame si crea organizzando eventi. Quindi assicuratevi di poter pianificare un buon numero di eventi alla prima riunione dei membri.

Non esitate a chiedere aiuto agli altri membri del vostro club di motociclisti, perché probabilmente ci sono abbastanza persone che hanno ancora qualche giro o vogliono organizzarne uno.

Fine settimana di turismo e campeggio

Cercate di pianificare gli eventi per l’intera stagione estiva in una riunione iniziale dei soci.

Pensate ai tour, ai weekend di campeggio, alle giornate chiave o informative, ecc. a patto che manteniate vivo il vostro moto club.

Se state per organizzare degli eventi, è importante che siate ben preparati. Questo è lo stesso della prima riunione che si organizza. Questo vale certamente per i tour.

Se stai organizzando un club intorno a un tipo specifico di moto, dipende anche da quante moto di quel tipo ci sono in giro. Ci sono più Kawasaki Versys che Aprilia Tuono, credo.

Contando su una forte affluenza

Se si prende una visione più ampia e si vuole creare un club BMW GS per esempio, bisogna contare su una forte partecipazione. E questo può rendere più complicata l’organizzazione di un evento.

Riuscite a immaginare cosa ci vuole per organizzare un tour con 120 motociclisti? Quindi no. È importante pensare a queste cose prima di organizzare qualcosa.

Perché è già abbastanza difficile organizzare un tour con 40 motociclisti, tenetelo a mente.

Questo vale anche per i fine settimana e le riunioni di campeggio, assicuratevi di sapere quanti membri o giù di lì stanno arrivando.

Chi è responsabile

C’è anche la responsabilità in caso di disastro, perché qualcosa può sempre andare storto.

Se il consiglio di un club di motociclisti organizza una riunione o una fine settimana di campeggio e qualcosa va storto, può essere ritenuto responsabile.

Diciamo che si organizza una fine settimana  in campeggio e mentre si annaspa, una tenda si incendia, chi paga i danni?

Oppure qualcuno si schianta durante un viaggio organizzato dal suo club di motociclisti e subisce un danno come conseguenza.

Un club o un’associazione?

Non è colpa mia, vi sento dire. No, queste cose non devono essere per forza colpa tua. Ma anche così, si può essere ritenuti responsabili.

Una ragione in più per formare il vostro club come un’associazione ufficiale con piena capacità legale.

Se lo fai, i membri del club non possono essere ritenuti responsabili di eventuali incidenti.

Un’associazione con piena capacità giuridica è stabilita con un notaio e registrata presso la Camera di Commercio.

Tutto è possibile negli statuti

Un’associazione con piena capacità giuridica ha articoli di associazione che specificano ciò che l’associazione rappresenta e ciò che è e non è previsto dai membri e dal consiglio.

Supponiamo che si crei un club di moto per sole donne o per un certo tipo di moto, si può includere questo negli statuti.

In ogni caso, lo statuto dovrebbe contenere il nome del club, il suo scopo e gli obblighi dei membri.

Pensate attentamente al tipo di associazione che state per creare e al suo scopo.

Associazione con piena capacità giuridica

Se avete formato un’associazione completamente incorporata, considerate la responsabilità dell’associazione.

L’associazione può essere ritenuta responsabile in caso di calamità e questo può causare problemi.

 Quindi è di massima  importanza che l’associazione abbia un’assicurazione di responsabilità civile e un’assicurazione per l’assistenza legale.

Non sospirare e rinunciare al tuo club perché non c’è molto lavoro. Al massimo, costerà un po’ di soldi, ma questo verrà dalle quote di adesione che i membri del club dovranno pagare.

Tenere d’occhio i costi

Assicuratevi di conoscere i costi annuali prima di tenere la vostra riunione inaugurale.

Probabilmente avrete bisogno di un sito web, quindi dovrete farvene fare uno.  Potete anche farlo da soli, naturalmente. Ma ci sono sempre dei costi, a meno che non si usi Facebook.

Avete i costi della KVK e l’assicurazione per l’associazione, quindi ci possono essere altri problemi.

Per il primo anno, è un po’ una stima perché si conoscono i costi ma non il numero di membri paganti che la vostra associazione può aspettarsi.

Giro e fine settimane di campeggio

Si noti che la quota di adesione è fondamentalmente per coprire i costi annuali e per riservare qualcosa per il futuro.

Diciamo che hai dei costi per la creazione e il mantenimento di un sito web, allora è meglio lasciare che le quote di iscrizione coprano questi costi.

Pensate anche ai costi che dovete sostenere per organizzare una riunione di soci, ecc.

Qualsiasi costo sostenuto per eventi come una riunione, giornate di informazione tecnica o giornate chiave, è meglio pagarle separatamente.

Questo è legato alla partecipazione a questi eventi. Organizzare eventi per il tuo club di motociclisti è tutta un’altra storia e ne parlerò nel prossimo articolo.

Plan du site